Il BamBirillo

Il Birillo è un idolo pagano di Foligno, da quando fu enunciato l’oracolo per cui il birillo centrale del biliardo centrale del “Gran Caffè Sassovivo”, da cui trae il nome questa testata, sarebbe “lu centru de lu munnu”.

Un oracolo quanto mai enigmatico. Se infatti per “munnu” si intendesse l’Universo, significherebbe che questo sarebbe misurabile e dunque non sarebbe infinito. Se invece per “munnu” si intendesse il pianeta Terra, significherebbe o che il Birillo si troverebbe nel nucleo o che la Terra sarebbe piatta. Fate voi.

Di questo idolo pagano, a ben guardare, si possono intravedere contaminazioni anche nel sacro.

In una rappresentazione natalizia molto stilizzata, che a quaresima inoltrata, come consuetudine, continua ad essere ancora esposta sulle mura di una Pieve, è possibile infatti riconoscere come la simbologia o la figurazione del “Bambinello” sembri conformata alla sagoma del Birillo pagano.

Una commistione iconografica che potrebbe evocare una entità sacro-profana tutta nuova: il BamBirillo.